L'ASDS Majorana aggiorna lo statuto

L’ASDS Majorana aggiorna lo statuto e mette al centro il rapporto tra sport per tutti, stili di vita sani, conoscenza e tutela attiva dell’ambiente

L’Assemblea dei soci dell’ASDS Majorana, nella riunione dello scorso 18 gennaio, ha approvato all’unanimità l’aggiornamento generale dello statuto, il cui testo è qui pubblicato. Con esso di fatto si dà veste formale alla trasformazione che con il tempo ha subito la nostra Associazione, che da strumento di promozione sportiva collaterale del liceo Majorana è progressivamente diventata soggetto capace di coinvolgere persone e gruppi interessati a promuovere lo sport dilettantistico nelle sue diverse forme in tutto il territorio orvietano, anche al di fuori dell’ambito scolastico, pur mantenendo una particolare attenzione per le attività che possono favorire la crescita psicofisica e culturale degli studenti e in generale dei giovani attraverso lo sport.

L’ASDS Majorana si è caratterizzata fin dall’inizio per la promozione di sport per tutti, come testimonia l’impulso dato allo sport di orientamento (orienteering) e all’escursionismo, che peraltro sono, oltre ad attività fisiche appunto utili per tutti, anche occasioni si conoscenza delle emergenze storiche e ambientali del territorio.

Questa caratterizzazione resta e anzi si amplia. Infatti, ci si ripropone di andare ulteriormente avanti sviluppando iniziative di promozione, formative, progettuali e gestionali, che complessivamente contribuiscano a migliorare il nostro ambiente di vita, che è di rara bellezza e che è un delitto non tutelare adeguatamente e non valorizzare come merita.

Ci sembra dunque che la nostra associazione possa incominciare ad esser vista come un servizio attivo per la collettività. Di qui anche il rapporto di viva collaborazione costruttiva che cerchiamo con le amministrazioni pubbliche, alle quali diamo, ovviamente senza scopi di lucro e senza secondi fini, la nostra disponibilità a realizzare progetti e attività in tutti i campi in cui la nostra competenza può essere proficuamente esercitata. Alle stesse amministrazioni contemporaneamente chiediamo disponibilità ad ascoltare e a sostenere le proposte che si condividono ed a lavorare in modo coordinato per realizzarle.

Riteniamo che stia qui, in sintesi, il senso delle modifiche statutarie decise dall’Assemblea dei soci. Con esse, come s’è detto, si è anche inteso dare ulteriore impulso al processo di aggregazione già in atto dei soggetti che per vie diverse apprezzano e favoriscono la convergenza tra sport amatoriale, promozione di stili di vita sani, conoscenza e valorizzazione dell’ambiente naturale e storico.

Questa ci sembra la via da seguire, perché giusta in sé e perché capace di coinvolgere tutti coloro che sono animati da autentico spirito costruttivo. Siamo poi incoraggiati anche dal fatto che, nella fase che è seguita all’assemblea dei soci e dedicata alla presentazione dei programmi e dei progetti per il 2013, c’è stata una larga partecipazione non solo dei rappresentanti delle altre associazioni e dei gruppi con cui abbiamo eccellenti rapporti di collaborazione, ma anche dei rappresentanti delle amministrazioni locali dal cui atteggiamento positivo dipende in gran parte il successo delle iniziative che promuoviamo.

Hanno così portato il loro saluto e assunto l’impegno di un rapporto costante e attivo sia il Sindaco di Orvieto Antonio Concina che quello di Castel Giorgio Pier Luigi Peparello, nonché infine l’Assessore Roberta Tardani. Ci hanno inoltre onorati della loro partecipazione i Sindaci di Montegabbione e di Parrano Andrea Ricci e Vittorio Tarparelli.

Non mancheremo di dare seguito alle significative aperture di credito che abbiamo registrato in tale occasione. Su queste basi abbiamo aperto la campagna di tesseramento 2013, che ci auguriamo premi lo sforzo che stiamo facendo.

Statuto                                            

Programma Escursionistico 2013

Informazioni aggiuntive