A SCUOLA DI ARCHEOLOGIA

Cari amici e soci, vorremmo sottolineare l’importanza dell'iniziativa, promossa dalla nostra Associazione congiuntamente al PAAO dal momento che L’A.S.D.S. E. Majorana finalizza le sue attività alla conoscenza del territorio e dell’ambiente oltre che all'interscambio culturale e alla socializzazione. Non siamo, infatti, solamente un gruppo di “camminatori” ma persone  presenti sul territorio anche a livello storico-culturale e, pertanto, ci piacerebbe condividere i nostri  interessi non solo con voi  con cui lo facciamo sempre, ma anche con i vostri amici e quanti sono interessati cui estendiamo l’invito  a partecipare. 

 

 Leggi il progetto su "leggi tutto" 

 

Il progetto, ideato dal PAAO e dall'A.S.D.S. “Ettore Majorana” di Orvieto, ha trovato la collaborazione dell'I.I.S. Scientifico e Tecnico di Orvieto nello sperimentare alcune metodologie di approccio didattico alle tematiche storico-ambientali.

Nasce con lo scopo di permettere agli studenti e non solo, di riappropriarsi di un pezzo del loro territorio e della storia che lo ha caratterizzato.

Si è scelto un elemento significativo della memoria orvietana: la “selciata dei cappuccini” e si è programmata una ripulitura che riportasse alla luce, in un tratto, il basolato antico sottostante, che emerge ancora in alcuni punti, ma del quale non si conosce il vero aspetto.

La tecnica sarà quella dello scavo archeologico, sotto la direzione del dottor Claudio Bizzarri, archeologo e direttore del Parco Archeologico Ambientale dell'Orvietano e degli archeologi Rosanna Ovidi ed Andrea Ponzi, che altre volte hanno collaborato con l' associazione e le stesse scuole..

Con la supervisione della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Umbria, il supporto del Comune di Orvieto, assessorato alla Cultura e la collaborazione organizzativa e gestionale dell'UISP di Orvieto.

Tre classi dell'Istituto di Istruzione Superiore Scientifico e Tecnico di Orvieto, una classe quarta geometri, una classe seconda scientifico ed una classe seconda scienze applicate, avvieranno il progetto nei giorni 20, 21 e 22 Ottobre.

Successivamente il progetto verrà esteso ad altre scuole, con l'intento di completare il lavoro su quella parte di tracciato che conserva ancora elementi significativi dell'antica strada, un tracciato probabilmente già frequentato in epoca etrusca.

Allo sviluppo operativo sono chiamate a partecipare tutte quelle associazioni che hanno tra le loro finalità le tematiche inerenti il territorio e l'ambiente, la storia e la cultura orvietana, lo sport che si sviluppa in ambiente naturale e, comunque, tutte quelle interessate.

Allo stesso modo sarà particolarmente gradito anche il contributo dei cittadini che volessero partecipare alle attività.

Oltre alle tre mattinate indicate sopra in cui saranno impegnate le classi, negli stessi pomeriggi e nelle giornate successive del 24, 27, 28, 29 e 30 Ottobre, chiunque volesse partecipare, anche solamente una mattina o un pomeriggio, per dare il proprio contributo, potrà farlo prendendo contatto con la nostra segreteria, tramite e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

 

 

 

Informazioni aggiuntive